La voce dell'anima


Vai ai contenuti

Menu principale:


altre poesie



8 Marzo…..Sei Donna

Venuta al mondo.... Sei Donna,
infanzia di carezze... Sei Donna,
adolescenza irrequieta e ribelle... Sei Donna,
femminile per uno sguardo d'amore... Sei Donna,
donarsi ed accender i sensi... Sei Donna,
amar per poi soffrir... Sei Donna,
dolori acuti per un gemito lieve... Sei Donna,
figli, dar la vita per loro.... Sei Donna,
capelli bianchi... gioventù andata... Sei Donna.
Una rosa colta, profumata...
qualunque età.... perchè.... noi siamo Donne!!!



Copertina del libro L'ALTRA DIMENSIONE



Adolescenza

Un cinguettio d'adolescenza
reclama "Mamma".
Voce non ascoltata, leggera…
un gabbiano spicca il volo…
alto, vola più in alto… non fermarti,
angelo dolce, ribelle.
mente confusa, offuscata…
decisione mai presa.

Anime sospese
in un mondo mai vissuto, fermo, eterno…
tempo mai scandito,
dicono "Ferma o Vola".

Volare, fuggir via…
un'anima, una presenza accoglie
il cor di chi ha ferito l'innocenza, l'infanzia…
tra bianchi camici o perder l'anima,
adolescenza inflitta, un fiore sbocciato
in una primavera mai esistita,
petali di rosa, volan via,
in un plumbeo, oscuro cielo,
ove s'intravede uno spiraglio tenero, luminoso…
la felicità, la tranquillità
a lungo conquistata, urtata
tra volti spenti ed anime erranti…
occhi buoni, soave voce, melodia intensa…
la libertà, tranquillità trasmessa.

Sguardo nel respiro affannato
d'anni conquistata.
Angelo reclama:
"la tua voglia di vivere",
Vola gabbiano, vola
non fermarti… placa
il tuo volo su lidi sicuri…
oltre l'orizzonte di chi
ama con cor ed anima pura!!!




Alto volar

Adagiar soffici
labbra volute…
mani contornate altre…
celestiali… madre terra…
nuda, ricca… amor, coraggio.

Sguardo… immenso perso,
avvinghiate nudità…
eterno amor…

Poesia magica, soave
sublim pittura…
vulcan, tempesta…
…gemer lieve…
volar alto,
sprofondar mar…
…estasi cavalcar…



Destino

Destino...
naufragare nei pensieri,
pensando che tutto sia finito,
è proprio l'ora dell'inizio.

Non temer mai il Destino,
non è la paura di cadere,
è spiccare il volo della libertà.

Destino...
speranza di non farcela,
guardare avanti....
nel trovar volti e nuovi sorrisi,
emozioni nel cuore.

Destino...
Passione infinita,
non mollarla mai ...
raggiunger la meta...
trovar risposte.

Non mollare, prendilo, afferralo...
il Destino ..... sei Tu!!!




Andar…

Andar… sì…
Forte amor
Creatura nata…in me
Concepita vita…
Andar…

Amore nel cor…
Arrender…magia aperta
Carezze…mani
Vellutate…
Prender Vita
volar…volar !!

Andar…sì…
ritornar dolcezza…
veder il mar…
calmo, docile…
senso di pace…

Amor ritornar
Soavità
momento fermar !!





Ad una dolce Anima… Rosaria

Rosa sbocciata in un giardino fatato,
colta, preziosa…
neve nel sole,
sole della Vita,
spirito guida…
l'angelo dagli occhi blu
messo al mondo tra urla ed atroci dolor…
nella ricompensa d'un vagito,
un sorriso, nel chiamar "Mamma".

Mani d'un tempo
un Valor nei valori persi…
sacrifici vissuti dal forte richiamo
d'un bimbo celestiale,
occhi sofferenti nel veder
l'angelo partir…
ma nel cor la sopita tranquillità
di chi cerca amor e libertà!!!

Riposa soave colomba
tra nuvole, rose e verdi prati
tra Santi e Beati…
della primavera in fior
ove s'ode un sol nome…
del magico fior e forte amor….
sei Tu…… dolce Rosaria!!!



Gioco della Vita

Veloce scorre…
la Vita…
sorrisi, giochi
giostra di colori…
la Vita

Specchi…riflessi
fotografie…
occhi visti…
visi…
mai più ritorno.

Purezza, bontà…dolcezza
nascosta,
inconsciamente
colori… giostra
giro…
mondo…
il gioco…sì…
chiamata
Vita.




Battiti d'ali

Un'essenza primordiale
… nascosta…
foglie volate nel tempo
…scolpite…
martellanti anime,
insipide…senza ragione

Progredir Anima
…inconsueta…
farfalle
Battiti d'ali…
verdi prati… correr
al richiamo del sole
caldo, beato…
scender lieve
sulla pelle…
cor impazza
nel fiorir… di Donna.



Bentornata… Donna

Tornar indietro…
vent'anni… gioventù
pensar di aver trovato
il paradiso… falso
non v'è verità.

Anni chiusi, bui…
avvolta tra tenebre,
dolore, lacrime…
cuore inflitto…
nessun s'accorgeva.

Verginità regredita…
angelo biondo…
mistero…
non sapere…
passione,
lame infuocate, vulcano
anime unite…
Amor
… addio bimba
… bentornata Donna !!!



Incline passione...

Amor fuggir, lontano,
mondi sconosciuti,
vie tagliuzzate…
cuori cercanti,
abbracci d'Amor…

Incline passion,
nasconder tutto…
scalpitan cavalli
in codesto tempo…

Fuggir Amor…
lontano… vicino
sofferenza…
sapienza…
nel cor ,
pace interior !!!




Celeste

Rami innalzati,
mani tese verso il cielo...
segno di grazia, spiritualità pura...
CELESTE

Anima sincera
in burbero cuor
nella total voglia di vivere...
CELESTE

Dolore provato
da gente che sa,
comun mortal che male fa,
occhi sinceri e buoni d'umiltà,
in codesta nullità
che nessun fa e sa...
CELESTE

Lacrime...
giunte mani
immacolate, celestiali...
tornan ad aprire
un cuore terso
ricco di solidali
e veri valor... Tu sei
CELESTE




Celestial

Amor… dolce Amor,
Amor… prender mano,
occhi spalancati,
meravigliar…
disceso dall'Immenso,
somigliante… Amor !!!

Cor esultar, emozionar,
gioir, fantasticar…
ragazzina tornar,
donna restar.

Biondo, celestial,
perdersi nel mar…
soave Amor…
niente sognar,
Amor restar !!!



Inferno… Paradiso

Inferno…
tornar nell'oblio,
cuori intersi ,
nel dolor,
Spada pungente,
ferir anima,
morta, priva…
lama affilata,
cor attraversar…
pugnalar,
nessuna emozion provar !!!

Paradiso…
fuggir via,
Angelo,
tender mano
… innamorato cor…
gioia
Cuori, svanir dolor
… capir, accettar…
lame addolcite da
lingua ricca
nobiltà e valor.
Ritrovare cor…
sospirar
via… falso pugnal
Amor coronar !!!




Chiara

Acqua che sgorga...
cascata corre.
verso l'adorato azzurro
riflesso... diamanti occhi.
forti, tenaci...
abbracciano un'angelo,
aiutar altro simile
distrutto, caduto, succube
dall'Ignoranza!!!

Angelo rivive.
giorno per giorno
alzar occhi...
perle nel mar...
ringraziar vorrei
dolce ANGELO!!!

Mar immenso,
cor paziente, tranquillo...
grinta... tigre...
placida carezza...
mamma... affetto condiviso
da simil propri...
sorriso, soavità, tenacità,
sei tu.... CHIARA




Desio d'Amor

Illuminai raggio di sole,
destar… cheta…
scintillii d'acqua…
rimbalzar cor…
Desio d'Amor…

Amoreggiar….
paesaggio disarmato, calmo…
verdeggiar alberi…all'unisono
celestiale…
colomba soave…
svolazzar Anima…
Amor

Poter del cor…ove
risieder Estasi…
Passione rossa…
cavalier sguainar…
scintillante spada…
combatter … amata
vincitor tornar…

Disarmato….paesaggio…
Amoreggiar….
Estasi desiderar !!




l'Angelo e l'Evangelista

Contemplar soavi parole,
tra l'ascoltar e lo scritturar…
nel lieve dondolio di bianca piuma,
...l'Evangelista sta ad ascoltar…

Uscite note musicali
di voce candida, angelica…
nel spiegar l'ebbrezza celestial
di Nostro Signore
la beltà, la bontà…
ove suol riposar in bianca carta,
l'Evangelista estasiato
dell'Anima sua…
in distese infinite,
Pace donde regnar!!!




Meraviglioso

Urtare tutto e tutti,
creder di speranze nulle
nella Vita...
Un angelo.... comun mortale,
ti prende per mano.... Meraviglioso
veder uno spiraglio.... la Luce, la Vita !!!

L'Amore riacceso....
fiore che sboccia,
un volo d'ali...
sorriso di bimbo... dolce lieve
Meraviglioso

La Vita, un sapore profumato
creder quando tutto
sia spento, buio, confuso...
mente offuscata!!!

Angelo.... Meraviglioso
è ora...
ora di...
Voltar Pagina !!!



Natal…

Scende lieve, bianco
il Natal…
a deliziar suoni,
armonia,
colorar gioia
e serenità,
portar pace…
soave…
dolce trasportar,
magiche melodie,
nei cuor ad allietar.

Stella lucente…
cometa fluorescente,
allietar anime
dolcezza e beltà…
di chi non sa amar !!!



Menti taglienti

Forbici avvelenate,
lingue taglienti,
fulmini … attraversan
l'Anima
… sospiri, lamenti…
fuori dal baratro,
caro prezzo…
la Felicità.

Gente…
ignoranti menti…
addolcir cor,
pugnalar poi,
spalle, meandri della mente.

Dette parol,
feroci leoni…
distrugger l'io.

Ignobil mondo…
lotta, astuzia,
crudeltà immane…
demoni, lupi… agnelli,
ammazzan sensibilità…
liber io…
profonde nudità !!!




Occhi immersi

Raggiante Vita…
Sole nell'Anima
Infinito…sprizzar Vita.

Innamorar celestial
Vivere immenso…
Sogno non goduto..
ci sei tu Vita…
mare immerso
nei miei occhi….
chiusi…dei vent'anni andati!!

Occhi sorridono
Nell'Immenso mar…
spaziar… valori nascosti
esplosione interior…
Vita nella vita
finalmente…
ora … ci sei!!



Angelo mio….

Volto angelico parlar vorrei,
come farfalla fuggir vedrei,
senza confini volerei…
nei tuoi occhi mi perderei,
nell'Infinito svanirei…

Delicato volteggiar,
sfioran capelli,
come nuvole danzar…
dolce sguardo posar…
bianco giglio… innocente accarezzar
candida mano ricordar…
sogni di verginità
in sublime soavità…





Nel vuoto…

Uno sguardo nel vuoto…
ricordi, pensieri,
ritornan in cor…
d'una gioventù persa
senza tempo…

Risalir le scale…
un treno corre…
contenti Esseri,
nel crescer d'adolescenza
mai assaporata… fanciullezza…
sguardo infinito,
occhi malinconici…
senza vissuta serenità…
fretta data,
menti non evolute
nella graduale crescita di donna !!!

Tristi ricordi lontani,
ritornan in cor vissuto,
di chi ha voluto…
l'Anima nel vuoto !!!



Rifiorir

Combatter tra fuochi
chiusi nell'Anima…
raccoglier cocci di Vita
indietro nel tempo,
abissi profondi e
Rifiorir.

Segnali divini…
incessantemente,
aprir portali,
creder nascosti
nell'inconscio.

Gioviale sole…
rinasci,
svegliar buio…
assaporar felicità.




Rinascita

Una farfalla.... aprir le proprie ali,
essere nell'ESSERE,
sensazioni nuove.....
spiccar il VOLO,
rondine senza nido...
destar da sonni bui.

Ali d'ANGELO
accarezzano il viso...
MERAVIGLIOSA CREATURA.
scesa dal cielo...
d'altra dimensione...
far nascere nuovi SOGNI...
sogni di bimba...di DONNA...
emozioni mai provate... sentite
dolcemente, amorevolmente.

ANIMA, dolce ANIMA
esser vitale.... ESTASI sconosciuta.....
immersione senza fine...
regina di un cuor...
d'ANGELO ADORATO...
gioia colorata...
da ESSERE REGALE




Richiamo di bontà

Mondo…
visto con l'innocenza di un bimbo,
anima candida…
sovrasta l'ignobil potere
della malvagità, falsità, stupidità,
di colei Regina…
ove c'inchiniam…
l'Ignoranza total.

Passeggiar tra gente
prive di bontà…
un richiamo, un aiuto
d'un disabil umano,
m'inchino dolcemente…
triste viso trasformato
in flebil sorriso.
mentre l'istinta mano
divenuta soave carezza
d'un angel dal gran dono…
ove ogni anima posseder deve,
la sensibilità in ogni cor…
fermar, volge lo sguardo altrov,
per donar gioia e amor
ove l'anima d'ogni essere
si rincuor !!!



Sacro nel Profano

Sopita dolcemente… eternamente
d'Ignoranza…
riposa d'un vel sottil…velato,
asciugar lacrime indegne…
Nessuna Pietà

Sacro nel Profano
Incivil schiettezza
Cristo… inconsapevole Anima
Indegna… Peccatrice umanità
profanar sonno…
data vita per noi!!!

Incessante…
Sacrilegio…Pace
Pace e Sacro…
Sacro nel Profano,





Scorrer Vita

Tra le mani
scorre fluida
questa Vita
inarrestabile…
senza tempo.

Fugge via
tra sentieri…
per scalar alberi,
annidati in ogni luogo,
in ogni tempo…
la Vita.

Veder il viso…
bello, amato, sorridente,
persona amata… Tempo
rapidissimo…
portar via…
la Vita mia.




Risvegliar istinto

Fuoco…
Risvegliar istinto…
Chiuso
ove nascer ribellione…
Fulminar l'Anima

Esseri…
Trafitti nel proprio cor…
inconsapevoli…
male far…
Angeliche Anime
pure… destar

Risvegliar… istinto
presenza dal ciel…
toccar Anima
Fonderla…
Magica, colma
sul fiorir gioventù !!





Stupidità

Onde infrangenti su rocce,
scogli affilati …
catturan l'Anime…
sovrasta Stupidità.

Sembianze umane,
malefici caratteri,
negar valori … disarmante
allegria … Stupidità.

Regina, incontrollata
vita senza tempo…
regnar Ignoranza
senza egual… Stupidità.

Terra… invasion barbarica
tumulto mar…
Falsità, non v'è Verità
in codesta Stupidità.




Suoni… Armonia

Volteggian sinuose
ali di farfalle,
rincorrer felici …
suoni, musiche angeliche…
cherubini in festa di colore!!!

Alberi in fiore,
angeli festanti,
innate melodie,
rallegran anime…
sublime armonie.




Sei Vita

Lotterò contro i mali del mondo…
Sei vita

Affronterò gli ostacoli…
Che vorranno fermarmi,,,
Supererò…
Sei vita

Rinascerò
Ogni istante, momento…
Sei vita

Le mani verso il cielo…
Gabbiani sul mare….
Innalzarsi…
Turbinio di voli…
Sei vita

Mano sostieni altre mani…
Volare insieme…
Sei vita

Angelo… Dolce Anima
Perché…Tu sei Vita !!



Una voce… un sussurro

Una voce… un sussurro,
lontano… vicino
un'alito di vento…
addolcisce l'Anima
inconsapevole…
voce che grida… tranquillità!!!

Sognar di volar…
tra verdeggianti alberi,
fiori profumati…
sussurro…vicino
alzar occhi chiusi,
scoprir mondo
tra rosa tenui, celesti immensi!!!

Una voce… un sussurro,
chiama un nome…
… sì, è il mio… calda, dolce,
voce ascoltar il cor…
… è soave sentimento…
è Amor!!!



V i v e r e

Trovare il Paradiso…
fuggir da occhi
folgoranti d'odio…
Speranza…si desti
Incolmabile nell'anima.
Posseder la Vita…vissuta…
tradita…scandita…
un'orologio invisibile…
Fantasma
Attimo sfuggente… penetrante
tregua esistente.
Essere nell'Essere
indistruttibile… malinconia
percuoter nel cor
incessante nel battere.
Battito forte…incontrollabile
aver desiderio…
Cuore ed Anima
serpenti ingigantiti…
universo magico…capito…
tempesta fuggi…
l'Amor t'attende!!!





Tu

Tu…
sei Luce,
che rischiara il giorno
nel buio abissale…
ruscello che,
arriva al mar,
inonda d'Amor il cor…Tu

Tu…
cielo stellato,
diamanti di nuvole,
accarezza l'Anima
Bacio d'anime…
raccoglier frutta,
nel giardino dell'Eden…
assaporando dolcezza
infinita…
Tu

Castelli di sabbia,
oro in mani…
trasforman carezze
all'unisono…Estasi…
Tu



Codesta donna

Donna ,che gioir veder ti fu data vita,
donna, staccar mai da te fu,
donna, lacrime date, osar nessun capir
over verità.

Donna, sorriso senza, lacerata pelle,
condannate inflitte umiliazioni
nel ferir l'organ vital, morte sicura
sopravvissuto.
Donna, stenti nel codesto largo mondo,
conosciuto mai,
accennati, flebili sorrisi ,
tristezza occhi cercate pietà,
spalle voltar senza dignità
chi mai dato amor colpito ha.

Codesta donna, ribelle angelo
capir verità un dì…
epidermide provar crudeltà,
non lei…lei Felicità,
madre sarà un dì
ove crudel e martirio mondo
capir dovrà…



Donzella

Tacqui or donzella
del fu andato tempo,
dell'amato Cavalier
di castello attender l'ove
passar vita di fiabesca fanciullezza,
codesta virtù nascosta nell'umil tuo cor,
colei martirio e flagellazion avvolse
l'anima del fu patito amaro amor.

Riposan membra,
nuda terra accolse il vil traditor
d'un mai scordato amor…
ove tu corpo dato, niente provar
l'estasi, l'abbandon abbraccio
delle non meritate tue membra
tacquero, nella bruna e nuda terra…
ove coltre accolse l'anima del cavalier,
senza macchia e pur d'amor,
la donzella del povero suo cor…



Cavalier.

Cavalier dall'aspetto nobiliar…
pudori…bramanti di desio…
estasi…conceder tutte in egual…
Dolce, mielato, note di violino volate al vento…
ritornar in sé…
ferito nell'io…sospiri annientati…
falsità corrotta nel desio bramante e gemente d'amor.

Angelo biondo, mia regina… tu sì,
con l'amor contraddistinto , sensibilità…
passato mai rinvangato del nobil cavalier…
Detta frase senza senso…
cavallo imbizzarrito, sguainar la spada…
ferir un cor debole ma colmo d'immenso amor…
Suo volere: condanna "ritornar inferno"…
cor preferito pugnal nel vital organo…
di lama splendente, affilata, tagliente…
rossa passionale…se inferno bussar al cor…
Tornar in te cavalier…
angelo battente ali una sol volta…
lasciarlo non andar senza ritornar… sicura morte …
pianger sangue cor …vita dar
l'inizio della fine al voler e cospetto del nobil cavalier !!!



Epidermide…

Cavalier, andato tempo fu,
cor balzante, sanguinante,
accecante dolor, risanato mai fu.
Amar, morir,pianger lacrime,
scrosciante pioggia, confonder lucid' occhi ! ! !

Epidermide non toccar altra…
Amor sol tuo, mie membra sfiorar
codesta virtù nessun cos'è sa…
Invitante lama, affligger delicata anima,
se Vita dar Te, fermo cor declinar con me…

Nobil cavalier, capo alzar,
veder amor dov'è,
tagliente vizio mani di dame toccanti,
palpiti ansimar,
sol con principessa mar Tuo, chiuder dovrà ! ! !





Presenza Divina

Ignobili esseri,
fermi nel tempo,
non capir…
spiccar soavi
tra candide mani…
purezza, tenerezza
viso….. somigliante
Presenza Divina.

Allietar occhi
lucidi, Celestiali,
carezze di bimbi…
addolcir corpo, cor, Anima.

Viso… guardar
mani… toccar
nuvole svanir…
sole entrar…
abbandonar sensi
alla Libertà !!



Dove sei ?

Stelle nel firmamento…
sfaccettati diamanti…
accendono il blu…
Volto sprigiona…tristezza e amarezza…
di un mondo ormai, sconosciuto a Lui
cancellato lo ha dal cuore l'umanità insipida,
nulla fiducia in se stessi e nel valore d'una preghiera!!!

Affliggono calamità…puntino nell'immenso…
Lui dimenticato… ma perché ?
Dove sei… Volto triste e Divino… dove ?
Poca vera umanità cerca Te…
un solo sguardo rivolto al puntino…
un piccol tuo gesto…ed il mondo…ora mondo,
ritorni a fiorire…
lontano da armi, bombe…
condannato alla total distruzione…

Sognare no… ricominciare sì… si può
urlare assieme a squarciagola…
con visi sorridenti verso il blu
"Cristo ritorna "…
gli angeli esistono in questo puntino e calamità!!!
Credici Signore….volgi a noi il tuo flebile sorriso…
è ora che Tu sorrida per noi…umanità ricca, ma povera nell'io!!!
"Dove sei? Ritorna Gesù"!!!




Orologio del tempo

Orologio del tempo… corre…
senza fermo…
epoca lontana d'amor e onestà
rivissuta dimensione
d'astuzia e angherie…
Amor ritrovato dei secoli andati…
non purezza aspettar biondo angelo…
tra feste e sorrisi
d'abbracci donne senza pudor…
Falso principe…vagar anni bui
cercar cristalli e luce…
inatteso… gioir d'anima…
bianco cavalier…regale blu manto…
cavallo e spada sguainar e
difender l'amata!!!

Orologio del tempo…corre…
senza fermo…
inarrestabile…amor colmo, vero, ritrovato…
tra lacrime, pene, sofferenze e giunger
nella vissuta vita…
in sublime turbinio spirali voli…
nel fondersi tra ali d'angeli….




Passione Desiderio Abbandono

Gemente passion,
d'una notte corporal…
piaceri ,lamenti, volanti nel blu,
accender sensi, confusa mente,
ondeggianti onde al soave desio…

Bramanti sagome esploder, avvolte. ritmiche…
ove s'ode esalar, respiri ansimar…
tumulti e gemiti invader l'anima ed il cor…

Vortice d'estasi,
volar nell'infinito…
disarmanti sogni, primeggiar calma.
ove rami innalzar braccia e portar…portar
verde paesaggio… l'anime
al dolce abbandon corpi sublimi…
al suo cospetto… l'Amor ! ! !



Offusche Anime…

Destati silenzio d'un vil mondo cieco,
non veder chi un dì t'amò,
sordo nel cor chi mai t'ascoltò,
s'aggiran senza meta nella nera sfera,
pene in anime… nulla pace trovar.

Tenebro coprente l'azzurro nuotò,
ove lidi e novi orizzonti d'un sol caldo
mai arrivò.

Plumbei, cupi, silenzi cieli,
la sua gran Mano accarezzò,
celestiale fondo toccò
senza mai più rialzo destò.

Anime offusche affollan
pugnal sguainati,
menti taglienti, veleni pungenti
lacrime nulla senso
del non ritorno di codesto vil mondo!!!



Riflessione

Congiunti in vita ed in morte fu,
umanità scrupoli… nulla,
ricche anime pie…
un libro, un crocefisso…
povertà esteriore immensa
animi valori nell'esser lor l'han.

Entrambi riflessione,
loro patir cor…
Nero…
coltre copre l'erranti anime senza vago e mete,
lussuria,negligenza…
senza limiti… sopravvento…
povertà, miseria…ora ricchezza
coltre celestiale di pace ove riposan,
quaggiù guardar sempre…
sofferenza loro patir in vita,ed esalato ultim respir.

Umiltà, nobiltà al cospetto
del Suo voler… Signor
sommerso, inutile, meraviglioso mondo,
dov'or corruzion preval,
e non fatal rispetto
senza prezzo umanità…
orv'è la resa dei conti ,
pagar dovrà ! ! !




Ritorna Principessa

Un anno dopo…volo d'angelo spiccato,
innocente, candido…
bianche ali, succube d'angherie,
d'attorniata ignoranza.
Bella come il sole,
fresca d'acqua di rose,
dolce viso…la mia mancanza, respinger vuole!!!

Ora…
Principessa…priva sentimenti reclusi…
parole mai dette…
chiuse dentro sé…fan male,
occhi chiari torna…
tender la mano ancor puoi…
biondo angelo…dall'oblio principessa tornar…
aggrappata all'aiuto celestial…
Principessa…volontà ferrea…
determina la voce funesta,
in candor e chiarezza…
ascoltar angeli devi…
germogli e boccioli di fiori e colori…
attendon te…Principessa.
Occhi ridenti, sorrisi gioiosi…
cor ripreso a pulsar…forza e grinta…
ritorna mio Angelo Principessa!!!




Pittura e poesia

Esser tela vorrei
e impregnar color di Vita,
per scritturar l'amor,
sensazion ed emozion intersi nel caldo cor…

Sfavillanti, fluorescenti. vivaci,
bianca piuma nel legger dondolio.
estasiate pennellate, stelle colte dal ciel,
imbrattar bianca tela voglion…
donde purezza, candor, amor.
impresse fatal risultan nell'arde cor…
poetiche frasi al ventil suon.
trionfar vol amor…
scriver del nobil cavalier colle mani d'or,
ove dipinger musa s'ode un lontan canto.
sua dama dell'innamorato cor!!!

Bianca tela accolta color di vita…
scrutar cavalier soave anima,
magica poesia scritturar..,
note perdonsi infinito…
ove cor morì d'Amor ! ! !





Trasposizione . . .

D'anima vaga,
mure antiche d'ombra,
d'un lontan passato,
destino di giovin pulzella…
recente presente, il perché non sa
suo cor pulsante in codesto tempo,
ferito… trovar l'errante Amor…
celestiale luce, volto impresso tempi andati
reale or v'è.

Giovin puella,
ardente fuoco goder,
vita restante…
ritrovato suo amor,
che vil destin segnò,
di bramanti altri gemiti,
negati sentimenti,
privi corpi indegni…
del rispettabil onor ! ! !



Un messaggio…

Portar una corona, pur essendo il re…
ma di spine…
tradito, offeso,umiliato, schernito,
flagellato,martoriato nel corpo e nell'anima,
deposto su un trono… trono di croce,crocefisso
decorato di pietre preziose… chiodi splendenti,
tutto per i miei fratelli,
dar la mia vita per la loro salvezza… salvezza dell'anima!!!
Ora… un trono di luce, di purezza, di speranza
nel celestiale, allontanato dai miei fratelli.
per lussuria e negligenza.
Mi chiedo urlando sol Io…
"Umanità dove sei?"



Sorriso d'Angelo…

Mesi interminabili senza sorriso…
sorriso d'angelo, mancato nel fiorir di donna,
a spada tratta, senza stanca…
arrendevole mai, ansie e tormenti nel cor,
per non ferir l'amor…
portar ove sorriso d'angelo c'è…
illuminar occhi, palpitante cor…
vederla, incontro correrla, afferrarla…
Mesi… spariti nel nulla…
sguardo immerso nell'angel sorriso,
unico a me, solarità in volto spento anni antecedenti…

Allegria, gioia, smagliante sorriso,
ritrovati nel desio..
petali…tramutar baci,
spiccar volo di bimba,
nel percorso di giovin donna.

Soavità pura… aperte braccia all'intero mondo…
sorrisi e abbracci or son in te…
Sorriso d'Angelo ! ! !



Vortici d'anima…

Inconsapevoli vortici d'anima
danzanti soavità,
tese mani cercan allietate carezze,
d'un destrier maniscalco cavalier,
s'ode un sirenal canto,
sua grazia angelica voce…
dama attender ove nobil v'è
in ciel, terra, foco,acqua,
raggiunger sospirato suo tangente Amor,
reclama or codesti vortici,
ove ansimi umil cor.
amoreggia beltà d'Amor ! ! !



Vol d'Anima

Tace vol d'Anima,
scoppiettar ceppo… bussar inverno all'umil cor,
desio di Madre per i suoi figliol,

Invader tristezza in spento viso,
socchiusi occhi… ricordi…
sacrifici d'un fedel amor…
il nulla… colmar la quiete
d'angeli volanti presi dal proprio vol.

Vicini, lontani orizzonti…
accarezzan bianca coltre
di candor neve di Madre,

Seggiola, vol d'Anima sorregge,
giunte mani di preghiera,
buio scende mentre cor,
quiete e tristezza circondan Amor
di cari e veri valor d'un tempo che fu !!!





Vergogna

Artigli d'aquila,
afferrar preda voglion…
ferite aperte d'amor d'odio…
deluse, colpir chi cavalier scelto ha.

Pronunciate parole…
mascherate in volto conflitto
di peste e corna…
di donna senza pudor,
mostrar nudità, vergogna non ha.

In passato toglier vita…
al non meritato amor…
pugnalan cor…
all'innocenza e ai valor…
Elettrizzante vita…
lacrime senza senso…
farsi credere al falso amor,,,
una sola parol…
"Via dal mio cor, crudel passato senza amor ! ! !




Mamma

Concepita nel tuo grembo,
tra urla e dolori laceranti...
per ricever una nuova Vita...
felicità nel vedermi...
tutto scompare...

Cresciuta tra povertà,
ma cotanta ricchezza nel cuor ...
Vita sacrificata per veder
trasformar un'anatroccolo,
in un cigno maestoso,
a volte se...
la ribellione dell' adolescenza,
prendeva il sopravvento.

Tranquilla, viso dolce,
nessuna rabbia negli occhi,
accarezzavi il mio viso: "Passerà figlia"

Ti vedo, un'angelo coi tuoi capelli bianchi,
come la neve... Dolcezza Infinita...
Mi prendi ancor il viso
tra le tue mani "Sei il mio orgoglio,
Felice ti vorrei veder"
mi dici con voce tremula...
abbasso gli occhi:
" Mamma... Grazie"



Focolar dell'esser…

Focolare dell'esser sei…
rifugio anima sicura…
scolpita intensità,.. cor
ove prova gioia e amor…

Frastuoni, incontrollabili urla,
mente. cor, cervello…
attorcigliati, avvinghiati serpenti mentali.,.
vago spiraglio lucido… nessuno!!!

Dell'esser focolare sei…
statua senz'anima, magico soffio…
ove approdar spiaggia…sei
Urtar porte chiuse
tanti "NO" restar nell'io… non volar…
un "SI'" cognizione tempo fermar…avuta mai…
cor pulsante, vita riprende, battito dell'anima…
nel soave rifugio e focolar qual tu sei!!!






Vita dar vorrei

Vita dar vorrei…
ultimo attimo via fuggir,
nell'oblio perder ali… nulla spiccar
se cor l'altro chieder vuol.
Anima pronta è, inflitte pene,
atroci torture, sol cor restar deve.

Vita dar vorrei…
al nobil cavalier,
agoniato, desiderato tanto,
per secoli, anni bui cercato,
trovato v'o finalmente,
una sol volta capir ,lui sol amar,
ove stato sia non v'è prezzo…
aiuto raggiunse sua candid'anima,
voce materializzata v'è…

Universal Amor vint' è
il nobil cavalier con me c'è,
vita restar, solo lui amar,
eternità sempre fu…

Home Page | foto | poesie | Le 12 porte di (Bo) | pirografie e dipinti | altre poesie | contatti | pubblicazioni | Mappa del sito


La voce dell'anima | rossellaleonetti045@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu